Home » Notizie » Venticinquesimo giorno di Avvento

Venticinquesimo giorno di Avvento

Parto da una domanda a te che mi leggi: in questo momento c’è gioia nel tuo cuore? Ne faccio una più facile: quale è l’ultimo momento in cui hai sentito dentro il tuo cuore tanta gioia? Ma secondo te da dove nasce la vera gioia? Se non sai rispondere, forse il brano del Vangelo di oggi può aiutarci: la vera gioia nasce da un incontro, un incontro vero, senza interessi. Elisabetta gioisce perché incontra la Vergine Maria, ma soprattutto per Chi è già nel grembo di questa Vergine ed esulta di gioia anche il bambino che porta lei nel suo grembo, Giovanni Battista. L’incontro di due donne, l’incontro di due bambini che ancora non sono nati! Ma chi provoca tutto questo? La forza dello Spirito Santo! Il piccolo Bambino Gesù sembra essere ancora spettatore di tutto quello che sta avvenendo per preparare la sua venuta, ma già riempie il mondo di gioia! Già riempie il tuo cuore di gioia!

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 1,39-45.
In quei giorni, Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta.
Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo
ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo!
A che debbo che la madre del mio Signore venga a me?
Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo.
E beata colei che ha creduto nell’adempimento delle parole del Signore».